IPA2X Intelligent Pedestrian Assistant to everyone (Assistente pedonale intelligente)

Nell’ambito dei progetti EIT Urban Mobility - KIC 2022, il Comune di Milano è tra i partner del progetto IPA2X - Intelligent Pedestrian Assistant To Everyone (assistente pedonale intelligente).

Progetto
Il progetto “IPA2X” è finalizzato a studiare l'adozione di rover robotici a supporto della mobilità attiva in contesti urbani per migliorare la sicurezza dei cittadini, ridurre l’inquinamento acustico e ambientale e contenere i costi di gestione dei servizi. Il rover, dotato di sensori e videocamera, comunica autonomamente con i veicoli informando i conducenti e rallentando la velocità dei mezzi in caso di pedoni o ostacoli.

Il progetto coinvolge università, città, living lab e imprese, impegnate attivamente nella condivisione e nello sviluppo di know-how ed esperienza sulle tecnologie esistenti, tra cui l’Intelligenza artificiale, il Real Time Computing, l’Internet of Things (IoT) e il 5G.

Il partenariato è così composto:
•    TUM – Università Tecnica di Monaco (Capofila)
•    CVUT - Università Tecnica Ceca di Praga
•    Comune di Milano 
•    Municipalità di Modena 
•    AV Living Lab, d.o.o. Lubiana
•    AMAT (Agenzia Mobilità Ambiente e Territorio)
•    AESS (Agenzia per l'Energia e lo Sviluppo Sostenibile)
•    SKODA AUTO 
•    Lifetouch Srl
•    Hipert Srl
•    Evidence Srl
•    Huawei 
 

Il progetto ha una durata di 12 mesi e prevede la realizzazione di azioni pilota in tre città: Modena (presso l’Automove Smart Area living), Lubiana (presso il Mall Living Lab) e Milano (presso il plesso scolastico Arcadia).
Nel corso della sperimentazione locale, che vedrà protagoniste alcune classi della scuola primaria, i rover robotici assisteranno gli alunni nell’attraversamento stradale e contestualmente verranno raccolte, attraverso interviste e questionari, le impressioni dei pedoni rispetto all’introduzione di questo tipo di tecnologie nella vita quotidiana. 
Grazie al contributo della Scuola del Corpo di Polizia Locale, l’azione pilota del Comune di Milano sarà preceduta da un incontro con gli studenti per approfondire la tematica della sicurezza stradale e illustrare le possibili applicazioni della tecnologia a supporto della mobilità attiva.
 

Sono molteplici le funzioni che i rover robotici possono svolgere nel quotidiano per migliorare la mobilità attiva, garantendo maggiore sicurezza nelle strade e riducendo l’impiego dell’automobile, in un’ottica di sostenibilità. Tra queste rientrano, ad esempio:
•    l’assistenza nell’attraversamento agli anziani, ai bambini, ai disabili o alle persone con mobilità ridotta;
•    il trasporto di ciò che è stato acquistato o la consegna dei prodotti;
•    la segnalazione di veicoli parcheggiati impropriamente su marciapiedi, piste ciclabili, parcheggi per disabili.

Questo progetto è finanziato da EIT Urban Mobility, un’iniziativa dell'Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia (EIT), organismo dell'Unione Europea. 
L’EIT Urban Mobility intende promuovere un cambiamento positivo della mobilità volto a rendere le aree urbane più vivibili. Per ulteriori informazioni: eiturbanmobility.eu

Aggiornato il: 14/03/2022