null Anna Monumento all'attenzione

Gianni Moretti. Anna - Monumento all'attenzione

dal 27 feb 2019 al 07 apr 2019
Mostra

Anna - Monumento all’Attenzione nasce dalla duplice necessità di ricordare e riparare, attraverso l’immaginazione, quello che la strage nazifascista del 12 agosto 1944 ha distrutto nella località toscana di Sant’Anna di Stazzema.

A 75 anni dal terribile eccidio in cui persero tragicamente la vita 560 civili, in maggioranza donne e bambini, Gianni Moretti realizza un intervento ambientale partecipato dedicato ad Anna Pardini, la vittima più giovane dell’eccidio che all’epoca aveva 20 giorni di vita.

La mostra trae origine dal progetto omonimo realizzato da Gianni Moretti a Sant’Anna di Stazzema, diretto da Luigi Ficacci, prodotto e realizzato dalla Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le province di Lucca e Massa Carrara nell’ambito del Piano per l’Arte Contemporanea del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Si tratta di un monumento alla memoria che vuole mettere in atto una riparazione della vita che è stata interrotta. L’intervento si sta sviluppando lungo una delle mulattiere percorse dai plotoni nazisti ma nella direzione opposta. Scendendo verso valle il monumento verrà integrato ogni anno, disegnando un percorso di cui è noto il principio ma non la fine. Il monumento così immaginato è in grado di cambiare il proprio statuto, accompagnando il fruitore da una condizione di osservazione a una di partecipazione e attenzione. 

La costruzione del monumento, totalmente libera e gratuita, avviene in collaborazione con gli abitanti del territorio, le scuole di ogni ordine e grado e con chiunque vorrà prenderne parte, dando vita a una forma che sarà definita man mano da una comunità aperta, estesa e in crescita. 

La mostra ospiterà un’installazione dei “cardi” appositamente pensata per lo spazio da Gianni Moretti. Il visitatore è invitato a prelevare un cardo, elemento del monumento, con la promessa di piantarlo entro un anno a Sant’Anna di Stazzema. 

Gallery