Letture Gennaio 2024

Giovedì 18/01/2024, ore 18 - Albergo Vittoria di Gianni Orecchioni

Prende spunto dalla storia di un piccolo albergo di provincia utilizzato per ospitare internati e confinati dell'alta società. Come in un romanzo si aprono via via le stanze dell'albergo, prendono vita storie di spionaggio e di controspionaggio, di servizi segreti e di lotta partigiana che raccontano il dramma della guerra e della dittatura fascista.  
 

Giovedì 25/01/2024, ore 18 - Bello come il sole, buono come il pane di Luciana Laudi

Il racconto della famiglia Laudi, rappresentante della borghesia ebraica torinese, si dipana nell’arco del Novecento. 
La vita dei suoi membri si snoda attraverso sfide, ideali traditi e scelte drammatiche sullo sfondo del fascismo, della guerra e delle persecuzioni nazifasciste. Con l’autrice ne discuterà Marco Cavallarin.

Venerdì 26/1/2024, ore 20:30 ONLINE SU TEAMS - Ogni cosa è illuminata di Jonathan Safran Foer.

Il romanzo "Ogni cosa è illuminata", opera prima di Jonathan Safran Foer, prende spunto da un viaggio dell’autore in Ucraina per fare ricerche sulla vita del nonno sopravvissuto alle deportazioni naziste.

Potete trovare il libro gratuitamente nelle sedi del Sistema Bibliotecario di Milano.

Lunedì 29/01/2024, ore 18 - Caccia ai nazisti. Marzabotto, Sant’Anna e le stragi naziste in Italia: la storia del procuratore che ha portato i colpevoli alla sbarra di Marco De Paolis 

Procuratore militare di La Spezia, Marco De Paolis racconta i quindici anni, tra il 2002 e il 2018, di indagini, interrogatori, sopralluoghi, esami dei testimoni, processi che hanno portato a oltre 500 procedimenti giudiziari contro i criminali di guerra nazisti e fascisti per gli numerosi eccidi di civili e militari.