SEE ME IN

Social Entrepreneurship as an Enabling environment for Migrants’ Employment and Integration

Il progetto
Nell’ambito dell’iniziativa europea “Third Call for Proposals” del programma di cooperazione territoriale INTERREG CENTRAL EUROPE, il progetto “SEE ME IN” (Social Entrepreneurship as an Enabling environment for Migrants’ Employment and Integration) punta a migliorare l'integrazione dei soggetti con background migratorio nell’area Central Europe, creando un ecosistema attraente per tutte le forme di imprenditorialità rafforzando di conseguenza la loro sostenibilità finanziaria.

Partenariato:

  • Fondazione Politecnico di Milano come capofila
  • il Gruppo Cooperativo Gino Mattarelli
  • il Comune di Milano
  • The School of Advanced Social Studies in Nova Gorica (SL)
  • The ACT Group (HR), The Association Social Economy Slovenia (SL)
  • The IFKA Public Benefit Non-Profit Ltd. for the Development of the Industry (HU)
  • the Municipality of Nova Gorica (SL)
  • The Budapest Chamber of Commerce and Industry (HU)
  • Aiforia GmbH (DE).

  •  sviluppare e testare una strategia di work-life balance innovativa incentrata su due programmi: uno dedicato alle donne disoccupate e l’altro rivolto alle imprese e ai loro lavoratori;
  •  migliorare le capacità e le conoscenze degli attori chiave coinvolti nel processo di riconciliazione tra lavoro e vita privata al fine di renderli più consapevoli e implementare misure innovative;
  •  sviluppare un modello di partnership multilivello e multi stakeholder sostenibile al fine di creare un modello integrato;
  •  promuovere la conoscenza e la condivisione di esperienze tra i diversi soggetti partecipanti;  facilitare l’accesso alle informazioni sui diritti di protezione sociale attraverso la creazione di “kit genitoriali” che includeranno schede informative, la guida Masp, le credenziali per l’accesso ad una piattaforma digitale

  •  Il contributo a tutte le attività principali del progetto, quali      
  •   l’approfondimento dell’analisi di contesto dell’imprenditoria nelle aree coinvolte, che comprende un quadro giuridico e sociale del contesto e una  mappatura delle imprese esistenti, tra cui n. di impiegati, fatturati, settori, servizi e produzione prevalenti;
  •  uno studio approfondito del settore dell'imprenditorialità degli immigrati per analizzare modelli e pratiche manageriali utilizzati nei settori pertinenti, i prodotti e i servizi, le necessità di risposta, i mercati su cui lavorano e i mercati potenziali a cui potrebbero accedere;
  •  un’analisi delle esigenze di formazione con il fine di  aumentare le conoscenze imprenditoriali degli immigrati attraverso corsi di formazione e seminari.
  •  Lo sviluppo di un modello di HUB inclusivo e coeso in cui gli imprenditori possano prosperare e crescere (ad esempio incubatori in cui le imprese locali possano lavorare con le imprese dei beneficiari dell’intervento in una situazione di reciproco scambio e apprendimento);
  • Il testing di una piattaforma pilota ICT modulare e flessibile utilizzando il Cloud Computing e i servizi open source che fornisca strumenti integrati per la realizzazione di hub/incubatori per le imprese, in particolare negli ambienti urbani;
  •  Lo sviluppo di una piattaforma digitale B2B che da un lato favorisca un reciproco scambio di esperienze e conoscenze tra gli imprenditori beneficiari dell’intervento e quelli già consolidati e dall’altro incoraggi un apprendimento online tramite percorsi formativi ad hoc;
  •  La gestione e la comunicazione delle attività di progetto e dei risultati ottenuti tra i principali stakeholder di riferimento tramite eventi di disseminazione e diffusione.
  • Testare gli strumenti e i concetti sviluppati nel contesto del progetto, metterli a punto per poi poterli utilizzare.

See Me In mette in campo un approccio integrato per minimizzare gli effetti della mancanza di reti sociali e la distanza delle istituzioni preposte allo sviluppo economico da parte degli impreditori di paesi terzi. Il mix di formazione imprenditoriale, manageriale e digitale utilizzato nel progetto accorcia il gap di competitività con le imprese native.

See Me In consente  alle amministrazioni pubbliche coinvolte di conoscere meglio il segmento socio-economico in oggetto e migliorare il processo decisionale che porta alla definizione di migliori politiche pubbliche.

Aggiornato il: 04/12/2020